Consulente Marketing a Verona

Sempre più spesso grazie ad internet anche le piccole imprese a Verona pensano di rivolgersi ad un consulente marketing e si interessano nello specifico di cosa sia un piano di marketing e se sia necessario attuarne uno per avere migliori risultati.

Il lavoro del consulente di marketing.

Un consulente di marketing è un professionista esperto nel comprendere ciò che motiva i consumatori e come mettere in atto strategie per migliorare il business aziendale. Spesso risulta un termine usato in modo generico e confuso, con sovrapposizioni di ruoli, ma che in realtà deve seguire delle fasi ben precise e con un certo rigore. Ad esempio non dobbiamo infatti confondere il business plan con il marketing plan, dove quest’ultimo è l’applicazione delle azioni di promozione budgettizzate nel primo.

Un consulente di marketing è la persona che aiuta un’azienda a decidere non solo come aumentare le vendite trovando nuovi possibili nicchie ma come coinvolgere al meglio i clienti esistenti. Un consulente di marketing esamina il modello di business esistente e quindi, considera il potenziale di mercato e sviluppa una strategia per raggiungere obiettivi più grandi. Oggi ovviamente è necessario essere anche esperti di quello che viene chiamato web marketing, visto che la maggior parte delle attività promozionali avviene su internet.

QUALI SONO I RUOLI E LE RESPONSABILITÀ DI UN CONSULENTE DI MARKETING?

Esistono molti modi diversi in cui un consulente di marketing può aiutare un’organizzazione, con ruoli tanto diversi quanto sono i settori industriali e i fornitori di servizi.

Ecco alcune responsabilità tipiche assunte dal consulente di marketing:

  • Identifica nuove opportunità di interagire con clienti esistenti e nuovi.
  • Valuta i materiali di marketing, i social media e la pubblicità esistenti, determinando il successo di questi clienti target e generando vendite.
  • Se necessario modifica il marchio e l’identità di un’azienda per aumentare la brand authority.
  • Massimizza il valore del cliente a lungo termine, facendo in modo che gli ex clienti tornino più spesso, magari con nuove opportunità di prodotti o servizi.
  • Migliora il coinvolgimento dei clienti attraverso i social media, creando campagne innovative su vari media integrati per un successo ottimale e gestendo le interazioni con i clienti.
  • Coordina le piattaforme di contenuti come sito Web, blog e landing page.
  • Scrive contenuti attenti alle parole chiave per l’ottimizzazione dei motori di ricerca e per generare classifiche organiche dei motori di ricerca.
  • Gestisce campagne promozionali integrate di email e social media marketing, pubblicità online, mobile e marketing locale.

Come puoi vedere, i ruoli dei consulenti di marketing sono piuttosto diversi. Per aiutarti a capire meglio quale può essere il nostro intervento, di seguito i punti fondamentali che Tutor Comunicazione segue per affiancare i suoi clienti.

Premessa generale.

Come prima fase il consulente di marketing dovrà conoscere l’azienda e i suoi prodotti per capire la mission aziendale, e la vision, altri due aspetti che spesso vengono confusi tra loro. Solo così sarà possibile avere le informazioni e la consapevolezza per iniziare a lavorare insieme.


01) PIANO DI MARKETING STRATEGICO (A LUNGO TERMINE).

  1. Definire il Posizionamento di Mercato:
    • CARATTERISTICHE UNICHE DEL PRODOTTO (il prodotto deve differenziarsi dalla concorrenza)
      ad es: produrre delle nuove scarpe con memory foam.
    • BENEFICI es: “aiuta a migliorare il tuo benessere ogni giorno…”.
    • USP (Unique Selling Propositiones)
      il messaggio che viene usato per rappresentare il prodotto e che si differenzia rispetto ai concorrenti
      es: “come camminare su un cuscino” (se vi ricorda qualcosa allora ho fatto un buon esempio).
    • SEGMENTAZIONE DI MERCATO: target per, età, area geografica, sesso, interessi (vedi buyer personas).
    • BENCHMARKING: Posizionare il prodotto sulla base di un prodotto concorrente, per esaltare una caratteristica mancante al prodotto competitor, es: “le scarpe con materiali di nuova generazione”.
    • EVENTUALE DISSOCIAZIONE DALLA CLASSE DI PRODOTTO.
      solo se possibile definire il prodotto tramite caratteristiche inverse, ossia, cosa non è.
  2. Analisi SWOT (opportunità, minacce, vantaggi e svantaggi del progetto) da compiere dopo l’analisi dei competitors.
  3. Analisi dei prezzi di mercato (politica del prezzo rispetto ai competitors).
  4. Strategie di Posizionamento (es. tramite gli influencer di settore, riviste, stakeholder, ecc.. ).
  5. Stagionalità e trend (identificare i periodi con picchi di vendita e le motivazioni).
  6. Previsione in base al budget pianificato nel business plan
    (come anticipato, un business plan non può essere formulato direttamente solo dal consulente marketing perchè contiene delle informazioni e dati sensibili che devono essere preparati e forniti dai diversi reparti aziendali).

02) PIANO DI MARKETING OPERATIVO.

  1. Valutare e tarare il marketing mix / leve di marketing
    il consulente di marketing agisce sulle famose 4P del marketing (product, price, place, promotion) in collaborazione con il CEO dovrà valutare tutti gli aspetti che riguardano la vendita del prodotto o del servizio, compreso il naming, il prezzo, i canali di vendita e i sistemi di promozione.
  2. Sviluppare le relazioni con i clienti e i collaboratori
  3. Creare un piano di comunicazione:
  4. Attribuzione delle attività ai responsabili aziendali
    (indispensabile definire il “chi fa che cosa” all’interno dell’azienda i compiti devono essere assegnati in modo inequivocabile per portare avanti nel tempo il progetto anche dopo il lavoro del consulente marketing).

03) CONTROLLI DI ATTUAZIONE.

Dopo che il periodo previsto nel piano di marketing per il raggiungimento degli obiettivi sarà ultimato, verrà il momento di misurare i risultati, confrontare i dati, ed eventualmente “aggiustare” il tiro.

Il team di Tutor Comunicazione fornisce servizi marketing di qualità che ti aiuteranno a migliorare il tuo business. Il bello di lavorare in smart working è che possiamo fornire la stessa assistenza anche su clienti che non sono solamente a Verona, ma in qualsiasi altra città in Italia, grazie all’uso degli ultimi programmi di call conference che permetto in tempo reale la condivisione delle schermo, attuando una situazione similare al lavoro in team, ma a distanza e abbattendo notevolmente i costi di spostamento.

RICHIEDI INFO PER CONSULENTE MARKETING

Vi contatteremo per un preventivo gratuito

Vuoi ricevere supporto per la tua strategia marketing a Verona? Chiamaci al numero: 3485149590, oppure richiedi consulenza sul nostro form nella pagina contatti.