Le basi della comunicazione

La base della comunicazione è un processo a due direzioni che ha come risultato un significato condiviso o una comprensione comune tra il mittente ed il ricevente. Capire come funziona la comunicazione ci potrà aiutare a capire e migliorare la nostra comunicazione.

Il modello di comunicazione di base consiste in cinque elementi:
il mittente, il ricevente, il messaggio, il canale ed il feedback.

Mittente
Il mittente ha il ruolo specifico di cominciare la comunicazione. Per comunicare efficacemente, il mittente deve usare in maniera efficace tecniche verbali e non verbali. Parlare o scrivere chiaramente, mantenere il contatto visivo, usare in maniera corretta la grammatica e dare informazioni accurate – tutto ciò è essenziale per l’efficacia del vostro messaggio. Perderete i vostri ascoltatori se si accorgeranno di qualche ovvia negligenza da parte vostra. Il mittente dovrà avere qualche informazione su chi sia il ricevente per poter modificare il messaggio e renderlo più pertinente.

Ricevente
Il ricevente è il gruppo a cui il mittente trasmette il messaggio. Un ricevente può essere una persona o un insieme di persone che ascoltano. Nel modello di comunicazione di base, il ricevente è nelle immediate vicinanze di chi parla. Anche il ricevente può comunicare verbalmente e non verbalmente. Il miglior modo per ricevere un messaggio è di ascoltare attentamente, seduti con la schiena dritta e mantenendo un contatto visivo. Non bisogna distrarsi o cercare di fare altro mentre si sta ascoltando. Annuire e sorridere mentre ascoltate il mittente dimostra che capite il messaggio.

Messaggio
Il messaggio può essere la parte più importante di una comunicazione efficace. Un messaggio può arrivare in diverse forme, come una presentazione orale, un documento scritto, una pubblicità o un semplicemente commento. Nel modello di comunicazione di base, il percorso da un punto ad un altro rappresenta il messaggio del mittente che va verso il ricevente. Il messaggio non è necessariamente ciò che il mittente intende. Piuttosto, il messaggio è ciò che viene percepito dal ricevente del messaggio stesso. Quindi, il mittente non solo deve comporre il messaggio con cura, ma anche considerare i modi in cui il messaggio può essere interpretato.

Canale
Il messaggio va da un punto ad un altro attraverso un canale di comunicazione. Il canale si frappone tra il mittente ed il ricevente. Esistono molti canali, o tipi, di comunicazione, dalla parola parlata alla radio, la televisione, un sito Internet o qualcosa di scritto, come un libro, una lettera o una rivista. Ogni canale di comunicazione ha i suoi vantaggi e svantaggi. Per esempio, uno svantaggio della parola scritta, sullo schermo di un computer o su un libro, è che il ricevente non può analizzare il tono del messaggio. Per questa ragione, i comunicatori efficaci comunicano chiaramente attraverso la parola scritta, in modo da non dover fare riferimento ad un tono di voce specifico per far pervenire il messaggio con precisione. Tra i vantaggi della televisione come canale di comunicazione ci sono la sua capacità di raggiungere una vasto numero di persone e la capacità del mittente di manipolare il messaggio usando montaggio ed effetti speciali.

Feedback
L’ultimo elemento della comunicazione efficace, il feedback, descrive la risposta o la reazione del ricevente al messaggio del mittente. Il ricevente può trasmettere un feedback facendo domande, commenti o semplicemente appoggiando il messaggio trasmesso. Il feedback aiuta il mittente a determinare come il ricevente ha interpretato il messaggio e come questo possa essere migliorato.