Consulente Seo Verona

I compiti e le responsabilità di un consulente SEO sono sempre più complessi e collegati al web marketing.

Il consulente SEO fa molto più di ottimizzare il tuo sito.

L’obiettivo finale del consulente seo, tuttavia, è rimasto costante nel tempo: posizionare l’azienda più in alto nei risultati dei motori di ricerca di Google, aumentare la visibilità e generare contenuti Web più informativi e utili, il tutto nel tentativo di generare più contatti commerciali e migliorare i tassi di conversione.

Ci sono molti fattori legati alla SEO, come i canali dei social media, le recensioni dei clienti e perfino il logo. Questi componenti sono tutti collegati all’ottimizzazione dei motori di ricerca. Quindi, la SEO è diventata davvero molto più importante di quanto indicherebbe solo il nome. Inoltre ora anche la parte SEO LOCAL ė molto efficace grazie alla gestione tramite le schede di Google My Business.

Gli obiettivi nella consulenza SEO

Ogni strategia SEO deve essere unica e adattata alle esigenze della tua azienda. È un approccio di marketing che dovrebbe essere visto come una maratona piuttosto che uno sprint, in quanto è un processo che richiede tempo e dovrà venire costantemente aggiornato con nuove tecniche e strategie sempre diverse.

Obiettivi di marketing.

Il consulente SEO deve comprendere gli obiettivi di business, la presenza online della concorrenza e il corretto posizionamento nel settore merceologico, il target di riferimento e altri elementi di base. Per quanto tutto questo sia fondamentale sarà solo il primo passo di un lungo processo.

Pianificazione strategica.

Pianificare in anticipo tutte le fasi di marketing in un ordine cronologico che funzioni sia per la strategia SEO generale che per la local.

Ricerca e analisi di parole chiave.

Individuare quali sono le migliori parole chiave e i termini di ricerca alternativi è necessario per poterli usare praticamente in tutti gli altri passaggi della SEO.

Una buona strategia di targeting per parole chiave darà la priorità a quelle a coda lunga. Un consiglio importante da tenere a mente è che la ricerca di obiettivi con bassa concorrenza e alta redditività offre un alto valore commerciale e deve essere considerata come potenziale obiettivo.

Con la SEO non esistono garanzie.

Ricorda che non esiste alcuna garanzia in merito al posizionamento delle parole chiave. Diffida sempre di chi ti fa credere che potrai andare in prima pagina subito, in poco tempo e senza sforzi.

Ottimizzazione del sito web.

Il SEO on-page sarà sempre importante, poiché è il nucleo della tua presenza online. Un sito web ottimizzato deve avere elementi SEO in-page come la struttura e la formattazione del testo, l’ottimizzazione delle immagini, i tag H2 e altro ancora. Tutto rivisto e corretto naturalmente pagina per pagina, post per post, perchè ognuna di queste cose singolarmente farà la sua parte.

L’esperienza utente, sviluppare un sito web SEO-friendly.

L’esperienza dell’utente è molto importante e anche Google ora  la chiede. Ottimizzare l’esperienza dei visitatori del sito Web e concentrarsi sull’ottenimento di maggiori visualizzazioni di pagina, più tempo di permanenza sul sito e maggiori percentuali di clic (CTR) offre enormi vantaggi.  Il tuo sito web dovrebbe essere user-friendly e amichevole anche per i motori di ricerca, eliminando errori tecnici SEO e contenuti non indicizzabili, in modo che possano essere sottoposti a scansione dai robot.

Abilità di copywriting.

I testi vanno scritti non solo con un Italiano corretto e fluente, ma ricordando anche le regole di indicizzazione: meta tag, tag titolo, meta descrizioni, tag H, sottotitoli di paragrafo e altro ancora. Quando si scrive, è importante usare la formattazione di testo e i paragrafi per rendere le cose più facili e più attraenti sia al lettore che ai motori di ricerca.

OFF-Site SEO.

Una buona SEO va oltre il sito Web e lavora allo sviluppo di collegamenti in entrata attraverso strategie diverse. Questi back-link dovrebbero essere di buona qualità e provenire da siti affidabili.

Ottimizzazione dei social media.

I social media sono essenziali per qualsiasi azienda al giorno d’oggi. Determinare quali canali sono appropriati per il tuo marchio e soddisfano al meglio il tuo pubblico, promuovere il tuo marchio attraverso  pulsanti di condivisione di contenuti digitali e social media come Facebook, LinkedIn, YouTube, Instagram, Twitter e Pinterest.

Funzionalità del sito Web.

Un sito Web deve essere presentato in modo professionale e catturare l’attenzione dello spettatore attraverso elementi visivi. Alcune considerazioni includono: menu, stile di navigazione, grafica, combinazione di colori, navigazione globale, layout del sito,  piè di pagina e logo. Innanzitutto, i clienti devono capire subito esattamente cosa fai quando fanno clic per la prima volta sul tuo sito Web. Ci sono solo pochi secondi prima che scappino via se non è chiaro.

Strategia offensiva e difensiva.

SEO significa trovare nuove opportunità per stare al passo, oltre a prevenire danni in futuro. Pensa di acquistare da subito nomi di dominio esatti quando diventano disponibili prima che lo facciano gli altri.

Ricerca su dispositivi mobile.

Il web design responsive ti aiuterà a essere più facile da usare per gli  utenti da smartphone che ormai hanno raggiunto l’incredibile 80% delle utenze. Se troveranno il tuo sito facile da navigare anche da cellulare questo ti aiuterà ad ottenere classifiche più alte.

Markup local SEO.

La conduzione della strategia SEO local è una delle strategie SEO più importanti per il 2020 e il prossimo futuro. Il SEO locale è il nuovo fattore di ranking preferito di Google e tutto inizia con il tuo profilo Google My Business. Questo profilo deve essere verificato, ottimizzato nell’elenco di Google Maps, nelle pagine della città e disporre di recensioni per la gestione della reputazione.

Audit del sito Web.

Periodicamente eseguire un audit del sito Web nell’ambito del piano di marketing digitale in cui esaminere, testare e diagnosticare problemi di visibilità del sito Web. Gli audit comprendono statistiche sul traffico, targeting e focus delle parole chiave, contenuto e inventario del sito Web, fattori di autorità del dominio, stato dell’indicizzazione di Google e benchmarking dei documenti.

Proprietà del dominio.

Se la tua azienda ha più marchi, siti o sedi, considera di organizzare il tuo portfolio domini. A volte, il consolidamento dei nomi di dominio può darti più potere SEO e attirare più clienti;  perche a volte ė meglio lasciarli separati.

Analisi dei competitor

Un’analisi della concorrenza online utilizza il reverse engineering per determinare i punti di forza e di debolezza dei siti Web della concorrenza, incluso il confronto del pubblico e uno sguardo ai backlink.

Se stai cercando di fare la tua analisi della concorrenza, alcuni buoni strumenti da usare sono spyfu.com, compete.com e ubersuggest.

Ottimizzazione dei collegamenti interni.

Le migliori pratiche per i collegamenti interni (struttura dei collegamenti, navigazione breadcrumb, attributi dei collegamenti corretti e canalizzazioni di marketing) assicurano l’usabilità del sito Web e maggiore potenza SEO.

Strumenti SEO e software SEO.

È fondamentale  utilizzare in modo efficace strumenti / software SEO per formulare raccomandazioni e strategie preziose. Strumenti per i Webmaster di Google, Google Analytics, ricerca per indicizzazione del sito, analisi delle parole chiave, tracciamento del ranking, controlli della risposta dell’intestazione, controllo del backlink e analisi del backlink. Alcuni dei migliori strumenti per farlo (sia a pagamento che gratuiti) includono: Semrush, Woorank, Ahrefs, Spyfu, SEOQuake, Gtmetrix, Ubersuggest, Screaming Frog, Kwfinder, e SEObook.

Sviluppo di contenuti.

Almeno ogni settimana è necessario generare contenuti pertinenti, originali, unici e preziosi. Un buon piano per lo sviluppo di contenuti è il consolidamento di lacune di contenuto da colmare. Prendere in considerazione le Linee guida sulla qualità di Google e il loro algoritmo in modo che il contenuto sia sempre valutato per competenza, autorità e affidabilità (EAT).

Migliorare i contenuti esistenti.

La modifica dei contenuti è una pratica comune per gli specialisti SEO. La modifica per la leggibilità e le caratteristiche di indicizzazione dei contenuti in parallelo alla qualità. Ogni pagina del tuo sito Web dovrebbe avere un reale scopo, aggiungere valore ed essere pertinente – migliorare di conseguenza i tuoi contenuti esistenti.

Riprogettazione e sviluppo Web.

Per fare SEO, bisogna avere una buona conoscenza dello sviluppo web, della codifica HTML, della progettazione di siti Web e dei processi di riprogettazione. Perchè lo stesso sviluppo del sito internet è già una delle parti fondamentali del SEO.

Mappe URL.

Una mappa URL o mappa del sito, proprio come una mappa stradale per il motore di ricerca su come prendere informazioni sul sito Web. Stabilisce una struttura e una gerarchia di contenuti e include i record 301 redirect.

Tendenze di settore.

Aggiornarsi sulle tendenze del settore SEO, così da migliorare e focalizzare continuamente le  strategie. Alcune risorse utili sono le best practice SEO di White Hat e anche comsiderare gli aggiornamenti degli algoritmi di Google come come penguin, panda e BERT. Inoltre è utile consultare regolarmente blog SEO come Search Engine Journal, Search Engine Land, Search Engine Watch, Moz e Semrush Blog.

Miglioramenti dell’invito all’azione.

Eseguire test e trovare modi per aumentare i tassi di conversione, come offerte promozionali, creando landing page dedicate, campagne Google ads e sui social.

Strategia sui social media.

Promuovere i contenuti del sito tramite i canali dei media digitali, direttamente sui social media come Linkedin e Facebook o tramite newsletter via e-mail DEM e indirettamente tramite blogger e influenzatori del settore.

Sviluppare sistemi di e-commerce integrati nel sito.

Una risorsa preziosa, se non necessaria, quando si dispone di un sito Web aziendale è la comprensione del funzionamento di un sito Web di e-commerce: carrelli, gallerie fotografiche, wish list, servizi di elaborazione dei pagamenti, opzioni di spedizione, normative fiscali e altro ancora.

Trovare la giusta strategia SEO.

La consulenza e l’orientamento continui sono molto importanti per effettuare modifiche incrementali. Gli esperti SEO possono valutare i tuoi progressi, proporre strategie e aiutarti a rispettare una scaletta temporale.

Verifica Recensioni online.

Cercare di ottenere buone recensioni online su google my business è molto importante, come quelle su facebook, ma

Controllo Web hosting.

Non tutti ricordano cose basilari come l’hosting. Assicurarsi di avere un buon provider di web hosting. Un piccolo suggerimento che aiuta molti clienti è che cambiare il provider può risolvere problemi con tempi di caricamento lenti e bassa indicizzazione.

Pubblicità sui motori di ricerca a pagamento.

Molti esperti SEO siccome non la gestiscono direttamente non consiglieranno mai di utilizzare anche la pubblicità PPC tipo Google ADS. Invece è  da valutare, ma sempre caso per caso, le campagne sui motori di ricerca possono aiutare ad aumentare gli accessi al sito e di conseguenza la sua web athority. L’efficienza di una campagna web è ineguagliabile e se si sceglie di seguire questa strada saranno da formulare parole chiave e landing page con un piano media adatto.

Conclusioni sul consulente SEO

In realtà, ci sono almeno altri 30 passaggi oltre a questi per la SEO su cui bisogna lavorare. Se il titolare di una azienda decide che seguire da solo questa mole di lavoro non è possibile, una soluzione migliore potrebbe essere quella di contattare un consulente SEO.

Il consulente SEO lavorerà direttamente con l’azienda e il tuo team per creare una strategia personalizzata e monitorare i progressi della tua attività, assicurandoti comunque che la  SEO aziendale funzioni senza intoppi come parte della tua strategia di web marketing.

SEO come strategia a lungo termine.

L’indicizzazione è da valutare come un investimento a lungo termine, ma con un ROI elevato.
Possiamo fornire rapporti SEO mensili per tenere traccia di tendenze del traffico, modifiche al posizionamento delle parole chiave, fonti di traffico, pagine di destinazione,  progressi raggiunti e nuovi obiettivi aggiornabili.

Il team di Tutor Comunicazione fornisce servizi SEO di qualità che aiuteranno a migliorare le classifiche sui motori di ricerca e ad attirare traffico organico più pertinente sul tuo sito web. Il bello di lavorare in smart working è che possiamo fornire la stessa assistenza anche su clienti in altre città in tutta Italia, non solo a Verona o Bardolino.

RICHIEDI AIUTO PER IL TUO SEO LOCAL

SVILUPPO SEO LOCAL VERONA

Vuoi ricevere supporto per attivare la tua scheda o migliorare il local seo a Verona? Chiamaci al numero: 3485149590, oppure richiedi consulenza sul nostro form nella pagina contatti.